Il nuovo collaboratore di giustizia Francesco Zagaria, imprenditore di Capua, noto come come 'Ciccio e brezz, arrestato lo scorso febbraio insieme a Carmine Antropoli ex sindaco di Capua (poi scarcerato) le cui dichiarazioni avrebbero comportato il coinvolgimento in un'inchiesta della Dda dell'avvocato Nicola Leone, assessore di Santa Maria Capua Vetere. Oggi, dopo aver subito una perquisizione, su ordine della Direzione distrettuale antimafia nel suo studio legale, ha presentato le dimissioni dalla giunta. L'avvocato, ormai ex assessore è indagato per interposizione fittizia con altre quattro persone, tra cui un amministratore giudiziario, in relazione ad una proposta di vendita per conto terzi formalizzata nel suo studio e inoltrata attraverso la sua pec personale.





Leggi anche: