P. C., 39enne di Arienzo, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione che unitamente a personale dell’aliquota operativa della Compagnia di Maddaloni e del nucleo cinofili di Sarno per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell’Arma, durante una perquisizione personale e domiciliare, eseguita presso l’abitazione del 39enne, hanno rinvenuto e sequestrato 3 grammi di cocaina suddivisa in tre dosi nascoste in un bicchiere di plastica; un ulteriore involucro di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di 0,3 grammi; e 79 involucri contenenti cocaina del peso complessivo di 18,3 gramm, rinvenuti all’interno di un contenitore in plastica simile ad un bagnoschiuma con apertura nella parte sottostante nonché materiale per il confezionamento. Sequestrata anche la somma contante di 260 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

 

 





Leggi anche: