La lunga serie di attività che la Compagnia della Guardia di Finanza di Marcianise ha messo in atto dal momento dell’entrata in vigore del reddito di cittadinanza, continua a produrre risultati. È di pochi giorni fa, infatti, la notizia del colpo messo a segno nel Rione Marte per il quale è stato arrestato un 58enne con 400 euro e mezzo chilo di hashish in tasca. Nelle operazioni delle fiamme gialle sono stati passati sono finiti sono finito nel mirino laboratori, registri delle aziende e non solo. Sotto la lente da qualche settimana son finiti anche altri dettagli per smascherare i furbetti del sussidio. Per questo i controlli potrebbero estendersi anche a negozi e attività commerciali dove avvengono le munifiche elargizioni dei presunti poveri. “L’attenzione delle Fiamme Gialle è costantemente orientata alla denuncia di coloro i quali, accedendo indebitamente a prestazioni sociali, truffano lo Stato e contribuiscono di fatto a generare profonda iniquità sociale.” fanno sapere dal comando provinciale dopo l’ultima operazione della Finanza di Marcianise dei giorni scorsi.

 

 





Leggi anche: