Una rissa si è scatenata a seguito di una lite iniziata tra commercianti e venditori ambulanti. Un 30enne rimasto ferito all'addome da una pugnalata finisce in ospedale. È il bilancio dell'ultima mattinata di ordinaria follia a San Giorgio a Cremano, dove ieri, all'angolo tra piazza Tanucci e via De Gasperi, quattro persone hanno dato vita a una violenta colluttazione a seguito di uno screzio per motivi legati agli affari. Troppa poca - secondo due fratelli titolari di un vicino negozio ortofrutticolo - la distanza che separava il loro esercizio dall'apecar gestito da padre e figlio.

 

 





Leggi anche: