Il persistere del maltempo sulla Campania ha spinto alcuni primi cittadini a chiudere le scuole. Non si hanno notizie certe da tutti i comuni, visto che molti stanno ancora valutando l’effettiva pericolosità che si possono trovare ad affrontare però al momento sembra che alcuni sindaci abbiano già optato per la chiusura degli istituti scolastici. Le scuole di ogni ordine e grado di cui è già certa la chiusura saranno quelle di Castellammare, Santa Maria la Carità e Gragnano. A Napoli già da stamattina non sono mancati i problemi a causa del mare agitato che ha fatto sospendere gli spostamenti da e per le isole del golfo e da poco è arrivata anche nel capoluogo: studenti salteranno le lezioni per la giornata di mercoledì 6 novembre. A nord della città metropolitana non sembrano essere sorti particolari problemi. Nell’area atellana per adesso solo il sindaco di Orta di Atella ha disposto la chiusura delle scuole cittadine. Per quanto riguarda l’alto Casertano, i comuni che hanno deciso per la chiusura sono 4: Teano, Presenzano, Mignano Monte Lungo, Marzano Appio. Chiusura disposta anche a San Felice a Cancello. Da Aversa, città nella quale si è sollevato un vespaio di polemiche per gli insulti rivolti al sindaco Golia, non sono arrivate novità e quindi, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, le lezioni si svolgeranno regolarmente. Anche nel resto dell’agro aversano per il momento la situazione resta immutata: scuole aperte per tutti gli studenti.

 





Leggi anche: