Le vacanze al mare nel Cilento sono state fatali per due persone, morte entrambe nella mattinata di ieri. La prima a Casalvelino dove si è registrato un dramma nel mare. Il corpo di un turista di 71 anni è stato rinvenuti nello specchio d’acqua antistante la spiaggia in località Copacabana. Vincenzo Sorrentino originario di San’Antonio Abate stava nuotando quando probabilmente ha avvertito un malore che non gli ha lasciato scampo. Il 71 anni era in vacanza nella località Cilentana e ha perso la vita in pochi istanti. Neanche il tempo di chiedere aiuto. La tragedia è stata segnalata da alcuni bagnanti che hanno notato il corpo in acqua. L’anziano galleggiava in prossimità della riva. Immediato l’allarme: l’uomo è stato riportato sulla spiaggia dove sono state praticate le prime manovre salvavita mentre sul litorale giungevano i sanitari del 118. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale, i carabinieri della stazione di Acquavella e un’ambulanza inviata dalla centrale operativa dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Per il 71enne non c’è stato nulla da fare. Probabile sia stato colto da un infarto. Sul posto anche il medico legale Adamo Maiese che ha eseguito l’esame esterno. La salma, dopo gli accertamenti di rito, è stata riconsegnata alla famiglia per fra rientro a Sant’Antonio Abate e permettere il regolare svolgimento dei funerali. Pochi minuti dopo un altro dramma si è consumato a Palinuro. Erano circa le 11.30, un anziano turista residente a Nocera inferiore consumava un drink insieme alla moglie in un noto bar della località turistica, nel centro del paese quando si è accasciato al suolo a pochi passi dal bancone del bar ed è morto a causa di un malore che non gli ha lasciato scampo. L’uomo, 83 anni, in vacanza nella cittadina cilentana, si era recato al bar, al ritorno dalla spiaggia, per consumare una bibita fresca quando, all’improvviso, ha perso i sensi. I dipendenti del bar hanno allertato immediatamente i soccorsi che, giunti sul posto in poco tempo, non hanno potuto far altro che costatare il decesso di Domenico Alfieri, residente a Nocera.

 

 





Leggi anche: