Le società di Roberto Squecco, imprenditore salernitano operante nei settori del servizio ambulanze e delle onoranze funebri, sono finite di nuovo nel mirino delle forze dell’ordine. Gli agenti della Squadra Mobile di Salerno, guidati dal vice questore Marcello Castello, sono al lavoro da questa mattina per dare esecuzione ad un decreto di sequestro. L'operazione è ancora in corso e, secondo quanto si apprende, riguarda sei società con conti correnti, veicoli e beni strumentali. Le indagini erano scaturite dal corteo di ambulanze che ha sfilato per la città nella notte tra il 9 e il 10 giugno scorsi per festeggiare l'elezione a sindaco di Capaccio Paestum di Franco Alfieri, che risulta estraneo all'inchiesta. Lo scorso 9 ottobre erano stati notificati 18 avvisi di garanzia (leggi qui) e sequestrati 23 automezzi (di cui 20 ambulanze), una struttura balneare e un'area con relativo immobile.

 

 





Leggi anche: