Ho convocato apposita seduta della Commissione tenutasi sul tema LSU, manifestando chiaramente la mia personale volontà di procedere alla stabilizzazione dei lavoratori incardinati presso il Comune di Aversa. La Commissione ha potuto operare nonostante l’assenza di due componenti, Mariano Scuotri ed Olga Diana, deliberando all'unanimità e esprimendo un chiaro nulla-osta all'avvio della procedura. È doveroso un ringraziamento al consigliere di opposizione Giovanni Innocenti, il quale, presenziando all’incontro ed esprimendo voto favorevole, e quindi consentendo che ci fosse il numero legale, ha permesso l’adozione di un atto di fondamentale valenza politica. Un’Amministrazione attenta alle tematiche sociali, del resto, non può permettersi di perdere un’occasione del genere. Si tratta di una possibile svolta epocale: stabilizzare lavoratori da tempo immemorabile precari, condannati cioè a vivere nella più totale incertezza, abbandonati dal mondo del lavoro e da quelle stesse istituzioni che dovrebbero tutelarli. Non possiamo più consentire una simile ingiustizia. Condivido, pertanto, forte del parere favorevole della Commissione che presiedo, la proposta di deliberazione dell'Assessore al Personale Luigi Fadda, diretta ad accedere ai finanziamenti recentemente previsti dalla normativa statale e regionale, che consentono agli enti aderenti di abbattere completamente gli oneri di questa importante operazione di giustizia sociale. Trasmetterò immediatamente la posizione politica assunta dalla Commissione alla Giunta Municipale, per quanto di competenza.

Marco Girone

Presidente della Commissione Politiche Sociali

 

 





Leggi anche: