Pin It

Il deputato in forza a Liberi e Uguali, Federico Conte, in una nota ha espresso il suo disappunto per l’imminente chiusura del punto nascite di Sapri e Polla e conferma la sua adesione allo sciopero degli operanti del settore previsto per domani 15 dicembre.
"Aderisco allo sciopero generale indetto per domani, sabato 15 dicembre, a difesa del Punto Nascita dell’Ospedale di Sapri. Sono accanto alle popolazioni e dei comitati di lotta che da settimane sono mobilitate su tutto il territorio del distretto sanitario 71 per evitare lo smantellamento di importanti presidi sanitari. Non solo quello di Sapri ma anche quello di Polla: ho già chiesto con una interrogazione alla Ministra della Salute, Grillo, un intervento urgente per ripensare le deroghe e tenere aperti due servizi indispensabili per il territorio. La deroga è stata concessa ad altre zone della Campania, per la loro collocazione e per difficoltà geografiche. Anche Cilento e Vallo di Diano hanno titolo per accedere alla deroga: la Regione faccia sentire con più forza la sua voce. È una battaglia di civiltà, che deve vederci tutti impegnati dalla stessa parte".

 

 

 





Leggi anche: