Pin It

Sembra che il bandolo della matassa sulla questione Mof ad Aversa sia stato finalmente trovato. L’incontro con l'Asl di Caserta, firmataria, insieme ai carabinieri del Nas, delle prescrizioni imposte all’Ente per la riapertura del mercato ortofrutticolo, si è svolto oggi pomeriggio. Al tavolo hanno partecipato l'assessore Benedetto Zoccola ed il consigliere comunale Pasquale Fiorenzano. All’Asl è stato presentato il cronoprogramma dei lavori da realizzare nella struttura di viale Europa per permetterne la riapertura. Zoccola e Fiorenzano hanno ribadito la volontà di non delocalizzare il mercato ortofrutticolo ed hanno mostrato il piano di interventi per i lavori che riguarderanno in particolar modo fogne ed impianto elettrico. Dall'Asl sembra abbiano accolto con favore quanto esposto dagli amministratori della città normanna dando loro il via libera che permetterà di portare avanti il progetto. Agli operatori in presidio permanente sotto gli uffici del Comune di Aversa, in piazza Municipio, è stato fatto un resoconto dell’incontro ed anche a loro è stato esposto il programma stilato dall’amministrazione guidata dal sindaco Alfonso Golia. I tempi stimati, comprensivi di espletamento del bando di gara e relativi lavori, sono di circa 60-70 giorni. Dunque, la riapertura dell’area mercatale dovrebbe arrivare per fine gennaio 2020. Proposta e tempistica sembrano aver placato gli animi degli operatori di settore, comprensibilmente tesi dal momento che non lavorano già da un mese. Ora non resta che sperare che tutto proceda come da programma, senza slittamenti, affinché si arrivi ad una soluzione definitiva.





Leggi anche: