Secondo attentato in pochi giorni al direttore di Campania Notizie. Ma a differenza della volta precedente il giornalista Mario De Michele, nel pomeriggio di ieri, ha subito un agguato ben più grave. Mentre era a bordo della sua auto in una zona periferica di Gricignano è stato raggiunto da alcune persone che hanno esploso 6-7 colpi di pistola. Due di questi all'indirizzo del parabrezza che hanno attraversato l'abitacolo della vettura a pochi centimetri dal giornalista. Nel tentativo di fuga di De Michele i criminali hanno esploso altri 3-4 colpi che hanno mandato in frantumi anche il lunotto posteriore della vettura. Solo il caso ha fatto sì che ne uscisse illeso. Sull'accaduto indagano i carabinieri del gruppo di Aversa e della compagnia di Marcianise, che si sono immediatamente attivati. Nessuna pista è esclusa ma quella maggiormente battuta dagli inquirenti è dell'agguato di camorra.

Un evento gravissimo che segue quello di appena 3 giorni fa, quando il giornalista è stato raggiunto e aggredito da due persone a bordo di una moto e con volto coperto da casco integrale: uno dei due è sceso dalla moto e armato di una spranga di ferro ha causato gravi danni all'auto mentre l'altro lo ha costretto a scendere e schiaffeggiato.





Leggi anche: